Carta dei servizi legali – APPALTI PUBBLICI

 

Consulenza sulla predisposizione della busta di partecipazione alla gara
Studio ed esame della lex specialis di gara ai fini della verifica della possibilità di partecipare, nonchè al fine di individuare e predisporre la firma giuridica per la partecipazione alla gara stessa (ad es., ATI o consorzi.
Predisposizione della documentazione necessaria per partecipazione, ai sensi del DPR n. 445/2000 e del D.lgs. n. 163/2006.

Partecipazione alle sedute di gara
Presenza, su delega dell’impresa, dello studio legale, alle sedute pubbliche di gara, o in alternativa reperibilità con assistenza a distanza, ai fini della predisposizione di eventuali dichiarazioni e richieste da verbalizzare.

Accesso agli atti di gara
Predisposizione e redazione dell’istanza di accesso agli atti di gara ai sensi degli artt. 13 e 17 D.Lgs. n. 163/2006.
L’attività comprende l’analisi giuridica degli atti di gara (bando, disciplinare, capitolato, etc.); l’analisi critica dello stato della procedura ad evidenza pubblica; l’analisi critica dell’interesse legittimo.
L’accesso agli atti di gara consente alle imprese di conoscere tempestivamente le operazioni di gara, di verificare in anticipo la regolarità della documentazione presentata dai concorrenti, nonchè la fondatezza dell’eventuale esclusione. Inoltre, tale attività permette all’impresa di valutare le soluzioni, giudiziali o stragiudiziali, eventualmente percorribili, quali ad es., la predisposizione di istanze di annullamento in autotutela o d’ufficio.

Diniego, differimento o secretazione dell’accesso agli atti richiesto dagli altri concorrenti
Questa attività consiste nella tutela della riservatezza delle imprese – nonchè della P.A. – attraverso l’individuazione delle informazioni sottratte all’accesso e la conseguente redazione di atti che ne tutelano la segretezza, anche in applicazione dell’articolo 326 del codice penale.
In particolare, lo studio legale svolge l’analisi critica degli aspetti riservati delle offerte e in generale delle informazioni che, ai sensi dell’art. 13, comma 5, del Codice dei Contratti, sono escluse dal diritto di accesso e da ogni forma di divulgazione, quali ad esempio i pareri legali e le relazioni riservate del direttore dei lavori e dell’organo di collaudo.

DURC – documento unico di regolarità contributiva
Supporto specialistico agli operatori economici impegnati nella partecipazione alle gare di appalto e nell’esecuzione dei contratti pubblici, nella applicazione della complessa disciplina del DURC, la cui conoscenza costituisce un elemento fondamentale per le imprese che si accingono a provare, in sede di gara, la propria regolarità INPS, INAIL e cassa edile.
Inoltre, lo studio legale risolve le questioni giuridiche relative al DURC presentato dagli operatori concorrenti, garantendo alle imprese assistite di verificare la regolarità dell’attestazione presentata dagli altri operatori economici, anche al fine di valutare le soluzioni, giudiziali e/o stragiudiziali, eventualmente percorribili.

Attestazione SOA
Lo studio legale risolve le questioni giuridiche relative all’attestazione SOA, ovverosia, in sede di gara, la capacità dell’impresa ad eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori di importo superiore a € 150.000,00.
Inoltre, lo studio legale verifica la regolarità dell’attestazione presentata dagli altri operatori economici, anche al fine di valutare le soluzioni, giudiziali e/o stragiudiziali, eventualmente percorribili.
Informativa in ordine all’intento di proporre ricorso giurisdizionale
Assistenza legale di precontenzioso, finalizzata alla risoluzione anticipata della lite attraverso l’informativa ex art. 243 bis del Codice dei Contratti Pubblici, da inoltrare alla PA procedente.
In presenza di ipotesi di reato, rientra in questa fase, tra i compiti dello studio legale, la segnalazione di essi alla Pubblica autorità competente.

Istanza di parere all’ANAC (ex AVCP) e contestuale diffida alla stazione appaltante
Questa attività, personalizzata per il cliente, consiste in due fasi.
La prima fase è finalizzata alla redazione di un’informativa ex art. 6 del Codice dei Contratti Pubblici, da inoltrare all’ANAC (già AVCP – Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici) al fine di sotoporre ad essa i vizi procedimentali nei quali è incorsa la stazione appaltante.
La seconda fase è realizzata contestualmente, attraverso la predisposizione di una diffida da inoltrare alla stessa stazione appaltante contro il provvedimento illegittimo di esclusione o di aggiudicazione ad altra impresa.

Ulteriori procedimenti dinnanzi alla ex Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici
Oltre alle istanze di parere ai sensi dell’art. 6 del Codice dei Contratti, lo studio legale si occupa di tutti i procedimenti svolti dinanzi all’ANAC in materia di appalti e contratti pubblici, inclusa la difesa nei procedimenti sanzionatori di annotazione nel casellario informatico.

Penale e antimafia nelle procedure di gara
Lo studio legale presta assistenza nei procedimenti penali avviati a seguito di accadimenti nel corso di procedure di gara, quali, a titolo esemplificativo, i reati di falsa dichiarazione e turbativa d’asta.
Lo studio inoltre, assiste l’impresa con riferimento alle informative antimafia, sia nei rapporti con le prefetture competenti nel corso della fase di rilascio dell’informativa, sia nel successivo eventuale contenzioso in caso di informativa interdittiva.

Redazione atti di gara (bando, disciplinare, capitolato, ecc.)
Consulenza mirata alle pubbliche amministrazioni per la redazione degli atti ufficiali di gara, quali bando, disciplinare e capitolato, nonchè della scelta della tipologia di procedura di gara da adottare.

Esecuzione del contratto di appalto pubblico
Lo studio legale presta consulenza, supporto ed assistenza alle imprese in ogni fase esecutiva della procedura di appalto, dalla stipula del contratto fino alla sua completa esecuzione, curando altresì la corrispondenza ed i rapporti con la direzione lavori e con la stazione appaltante nella fase esecutiva dell’opera.

Riserve
Lo studio legale predispone e redige le riserve come previste dalla legge vigente, ed assiste l’impresa nella stipula dell’eventuale accordo bonario.
Consulenza ed assistenza in tema di riserve e di qualsivoglia pretesa di maggiori compensi, rimborsi o indennizzi, per qualsiasi titolo ed in relazione a qualsiasi situazione nel corso dell’esecuzione dell’opera; consulenza ed assistenza circa le modalità ed i termini relativi alla predisposizione ed alla apposizione delle riserve; consulenza ed assistenza in tema di risarcimento del danno nella fase esecutiva dell’appalto.

Supporto al Rup

Lo studio offre un’attività di supporto al responsabile unico del procedimento in campo amministrativo, organizzativo e legale relativamente alle funzioni elencate all’art. 10 del D.Lgs. n. 163/2006 ed agli artt. 9 e 10 del DPR n. 207/2010  nonchè ad ulteriori attività come ,ad esempio, comunicazione e rapporto con gli Enti pubblici, monitoraggio dei contratti pubblici, procedure di cui all’attività dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, etc.;

 

<< back